Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

BRAILLE | Le mani che leggono

2 Luglio 2020 - 2 Settembre 2020
Joseph Zambito
0 Comment
73 Viste

Evento Formativo Tecnico-Pratico
per l’acquisizione del sistema di scrittura e lettura a rilievo per poter comunicare con ciechi e ipovedenti


Obiettivi e Profilo Professionale:

Obiettivo dell’evento formativo è fornire la conoscenza e le modalità di scrittura e lettura del non vedenti. L’Evento Formativo prevede una parte teorica, che fornirà le nozioni essenziali per poi proseguire con delle azioni didattiche prevalentemente pratiche.

Sono previste esercitazioni e simulazioni: ogni corsista verrà fornito di tavoletta braille per effettuare semplici esercizi di lettura e scrittura. Si lavorerà in gruppo ma ognuno dovrà misurarsi individualmente con le tecniche ed il loro utilizzo.


Durata dell’Evento Formativo

24 ore, da svolgersi secondo la seguente programmazione:
1^ giornata: (07 Febbraio) Dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 20.00
2^ giornata: (08 Febbraio) Dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 20.00
3^ giornata: (09 Febbraio) Dalle ore 9.00 alle 13.00


Programma

Storia del metodo Braille, Scrittura, lettura e calcolo attraverso il codice Braille, Uso ed esercitazioni con la tavoletta, Alfabeto, Lettere accentate, Punteggiatura, Numeri romani, Segni matematici, Segni poesia, Abbreviazioni, Corsivo, Date, Conoscenza ed utilizzo dei presidi tiflodidattici e tiflotecnici (dattilobraille, dattiloritmica, cubaritmo, ecc.), Tecnologia large print, Panoramica sugli screen reader e sui video ingranditori.


Metodologia

Lezioni frontali, Esercitazioni pratiche, Discussione di casi pratici e Moduli di studio individuale


Destinatari

Genitori, Assistenti all’Autonomia e alla Comunicazione per Disabili, Docenti, Educatori, Pedagogisti, Assistenti Sociali, Psicologi, Medici, Infermieri, Logopedisti, Operatori Sanitari e Sociali.


Docenti

  • Dott. Giuseppe Vitello – Presidente dell’UIC  – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS aps
  • Anita Sciortino, Assistente all’Autonomia e alla  Comunicazione per Disabili

Rispondi