Corsi


1. REQUISITI DI AMMISSIONE ALL’AVVISO.


Per l’ammissione all’avviso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
1) età non inferiore agli anni 18;
2) diploma d’istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico;
3) titolo specifico di Operatore Socio Sanitario conseguito a seguito del superamento del corso di formazione, previsto dagli artt. 7-8-9-13 dell’Accordo 22.02.2001 pubblicato in GU n.91 del 19.04.2001 tra il Ministero della Sanità, il Ministero della Solidarietà Sociale e le Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano, ovvero titoli dichiarati equipollenti.
2) PER I CITTADINI ITALIANI:
– iscrizione nelle liste elettorali;
– non essere stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di atti falsi o viziati da invalidità non
sanabile;

3) PER GLI STRANIERI:
– il godimento dei diritti civili e politici in Italia o nello Stato di appartenenza o di provenienza;
– i cittadini di paesi terzi che si trovino nella condizione di cui all’art. 27, comma 1, lett. r) bis del D.lgs. 286/1998, nella sezione del modulo “Per i cittadini non italiani” aggiungano la dichiarazione del possesso del “permesso di soggiorno per l’esercizio dell’attività lavorativa”; è data facoltà al candidato di scansire il sopracitato documento e inserirlo come allegato nella sezione “Allegati”;
– la conoscenza della lingua italiana, adeguata alla posizione funzionale da conferire.
Tutti i suddetti requisiti devono essere posseduti dal candidato alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione.
La omessa dimostrazione, mediante autocertificazione o documentazione, del possesso dei requisiti prescritti per l’ammissione all’avviso determina l’esclusione dal concorso stesso.
L’idoneità fisica alla mansione specifica sarà accertata in fase di visita preassuntiva ai sensi del D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.. A tal fine si precisa che, stante l’esigenza di garantire una adeguata attività di assistenza nei confronti dell’utenza, l’Azienda procederà alla stipula del contratto individuale di lavoro e all’effettiva immissione in servizio del candidato, esclusivamente in caso di assenza di qualsiasi prescrizione all’assistenza nelle 24 ore e alla movimentazione dei carichi animati/non animati.


4. MODALITÀ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA.

Il candidato invia la domanda di ammissione alla selezione (esclusivamente) per via telematica, compilando il modulo online all’indirizzo internet https://concorsi.aou.udine.it. La compilazione e l’invio online devono essere completati entro le ore 12:00 della data di scadenza indicata sull’avviso. La data di presentazione online della domanda di partecipazione alla selezione è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permette più l’accesso e l’invio del modulo elettronico.
Il candidato, dopo aver cliccato sul link “invia la domanda”, non potrà più apportare modifiche e/o aggiornamenti alla stessa.
Il candidato ammesso all’eventuale colloquio, stampa la domanda, la sottoscrive e la consegna a mano durante la prova stessa unitamente alla copia del documento d’identità in corso di validità e a eventuali allegati (pubblicazioni o attestati/certificati rilasciati da privati non gestori di pubblico servizio dichiarati nel modulo).
Se il colloquio non avesse luogo la domanda cartacea di partecipazione alla avviso sarà consegnata al momento della firma del contratto d’assunzione.
Si precisa che le copie delle eventuali pubblicazioni edite a stampa, riportate nell’apposito elenco previsto all’interno del modulo online, devono essere debitamente riordinate e numerate secondo la sequenza numerica generata dal modulo (non possono essere valutate le pubblicazioni dalle quali non risulti l’apporto del candidato).
Non sono valide le domande di partecipazione alla selezione incomplete o irregolari. Non sono inoltre valide le domande di partecipazione alla selezione presentate con modalità diverse da quelle sopra indicate e in particolare quelle per le quali non sia stata effettuata la procedura di compilazione e invio online. La mancata esclusione dalla selezione non costituisce, in ogni caso, garanzia della regolarità, né sana la irregolarità, della domanda di partecipazione alla selezione stessa.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare o riaprire i termini di scadenza per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione, di sospendere o revocare la selezione, qualora, a suo giudizio, ne rilevasse la necessità o la opportunità per ragioni di pubblico interesse.
L’Amministrazione, inoltre, non assume alcuna responsabilità in caso di smarrimento o ritardo nelle comunicazioni, qualora gli stessi dipendano da inesatta indicazione del recapito da parte dell’aspirante, ovvero dalla mancata o tardiva informazione circa eventuali mutamenti di recapito.
Non saranno del pari imputabili all’Amministrazione eventuali disguidi postali o telegrafici. Il termine fissato per la presentazione della domanda è perentorio.

Rispondi

WhatsApp
Invia messaggio!